Il quarto uomo – F. Schatzing – pos. 4996

[…] Invece le cose importanti devono essere due. Ognuno deve restare la cosa più importante per sé, solo così una relazione può funzionare, solo così ci può essere rispetto. Ma proprio per questo penso pure […]

Due parole su Parigi

C’è quella sensazione di sgomento, di assenza improvvisa di terreno sotto i piedi, quel senso di passività che ti prende quando vedi un simbolo sgretolarsi, la Storia sparire; mi sale il ricordo delle statue dei […]

Lettera aperta ad un costruttore di automobili

Amico costruttore di automobili, ti scrivo questa lettera aperta per darti – in quanto utilizzatore delle tue costruzioni – un consiglio, un piccolo suggerimento. Seguo con interesse gli sviluppi della tecnologia automobilistica, sono affascinato dalle […]

Una cosa bella del diventare grandi

Una cosa bella del diventare grandi è che se verso metà pomeriggio ti viene voglia di fagiolini(*), dopo l’ufficio puoi fermarti al super per comprare i fagiolini e cucinarli per cena. (*) sostituire con cosa […]

Milestone

L’omino della pizza a domicilio che riconosce al volo la tua voce e compila l’ordine come il completamento automatico di Chrome.

In un mix di fastidio, pessimismo e voltastomaco

C’è questa sorta di filo conduttore al quale sono appesi i pensieri di questa settimana, e l’argomento è lo stesso: le parole, il saperle usare, il sapersi esprimere. Il lavoro che svolgo mi mette a […]

Buttare?

Hai presente il momento in cui ti senti preso dal sacro fuoco del buttare e vorresti liberarti di un sacco di cose che trovi inutili? È figa sta cosa, ti riempie i giorni, ma mi […]

La matematica del karma

La sensazione è quella di aver chiuso un conto aperto diversi anni fa e di essermi messo in pari con il karma. Probabilmente questo post potrebbe chiudersi qui, un po’ criptico, un po’ intimista, tanto […]