Screenshot dal mio UnixBox

Screenshot e17
Dopo un po’ di setup e configurazioni varie, ecco il piacevole aspetto del mio Unix Box, powered by
FreeBSD6 e Enlightenment e17.
Il passaggio dalla Slack è stato piuttosto indolore, memore del motto “Se conosci RedHat conosci RedHat, se conosci Slackware conosci Unix”…
Ora mi trovo con un sistema solido, pulito e scattante, nonché accattivante (vedere screenshot…); la gestione dei pacchetti (in gergo ports) è favoloso, e può essere assimilato al sistema Portage di Gentoo, quindi download + patching + compilazione, con annesso controllo delle dipendenze. Per chi invece non vuole aspettare, sono comunque disponibili i pacchetti precompilati.
Ho avuto modo di provarla anche su un notebook Acer non proprio recente, e me lo ha veramente riportato in vita.
Tra qualche giorno il sistema sarà pronto, così migrerò la posta dall’harddisk con la Slack, e una volta liberato quest’ultimo potrò cominciare a testare anche un altro *BSD molto interessante, soprattutto dal punto di vista della portabilità (più di 50 architetture nello stesso source-tree!): NetBSD.

Alla prox

Categorie

Archivi

Comments are closed.