Passaggio da Feisty Fawn a Gusty Gibbon

Gia’, finalmente mi sono deciso a passare alla nuova release di Ubuntu, il mio Linux flavour preferito, che uso dove FreeBSD non sta comoda.
Se avessi scritto questo post qualche tempo fa, tipo almeno un anno fa, mi sarei dovuto preparare a scrivere parecchio, utilizzando i code-snippet per postare esoteriche sequenze di shell script utili a risolvere gli inevitabili problemi davanti ai quali mi sarei di sicuro trovato, magari anche post multipli, in attesa di risolvere quell’aggiornamento che mi impediva di far ripartire bene il sistema.
Questo almeno un anno fa.
E oggi?
Quasi quasi mi vergogno a scriverlo, ho ben presente che questo post non vuole essere una guida al passaggio di versione, ma mi sembra comunque di scrivere delle ovvieta’.
Comunque.
Ho aperto un terminale e ho lanciato “update-manager -c -d”.
Ho aspettato.
Fine.
Non vi basta?
Sessione remota tramite XDMCP
Direi che ogni (mio) commento e’ superfluo, Ubuntu rulez.

Alla prox

[tags]ubuntu, feisty fawn, gusty gibbon, update, update-manager[/tags]

Categorie

Archivi

Comments are closed.