Ritorno dalle ferie

Rieccomi online (contento, Mauro?) dopo le ferie estive, trascorse quest’anno in Corsica.
La vacanza e’ stata abbastanza piacevole, anche se purtroppo l’appartamento NON CORRISPONDEVA minimamente, sia come aspetto che come servizi, a cio’ che era indicato nella pagina di un sito francese di locazioni per le ferie.
In ogni caso, dopo i primi giorni di sconforto abbiamo fatto buon viso a cattivo gioco, e con un piccolo sforzo per rendere abitabile l’alloggio ci siamo goduti in pace i rimanenti giorni di ferie.
La Corsica e’ una isola molto bella dal punto di vista paesaggistico, con un continuo di paesaggi montani e marittimi uno a ridosso dell’altro, e una moltitudine di paesi e paesini veramente belli da visitare; il mare e’ piuttosto pulito, e si trovano sia spiaggie sabbiose che rocciose, quest’utlime con delle tonalita’ di blu che fanno pensare ad un ottimo lavoro con Photoshop!
Dal punto di vista della mobilita’, beh, il discorso cambia. Pur essendo tutte in ottimo stato, le strade corse sono poche e strette, e le file sono praticamente garantite dovunque: per percorrere circa 130km, distanza che separa il residence(?) e Bonifacio, abbiamo impiegato piu’ di 3 ore! Il mezzo di trasporto ideale e’ secondo me la moto (o la bici, se si hanno le gambe buone), almeno si riesce a districarsi meglio nel traffico.

Chiudo con il link al photoset, quest’anno con la Nikon D40 appena comprata sono riuscito a fare delle belle foto anche io!

Alla prox

Categorie

Archivi

4 Comments

  1. mauro
    23 agosto 2008

    Finalmente!!! :)

  2. 25 agosto 2008

    Per la bici servono gambe da olimpionico ! :-)

  3. mcalamel
    26 agosto 2008

    @mauro: abbi fede!

    @S.B.: anche senza scomodare i campioni, mi basterebbero le gambe di qualche compagno del gruppo ciclistico al quale sono associato, gente con mooolto tempo libero, che riesce a fare 15000km/anno, contro i miei 4000 a fatica :)

  4. mcalamel
    26 agosto 2008

    @mauro: abbi fede!

    @S.B.: anche senza scomodare i campioni, mi basterebbero le gambe di qualche compagno del gruppo ciclistico al quale sono associato, gente con mooolto tempo libero, che riesce a fare 15000km/anno, contro i miei 4000 a fatica :)

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.