Lo stato di Enlightenment

Oggi voglio dedicare un po’ del mio tempo per aggiornare il mondo circa lo stato del progetto al quale sto attivamente contribuendo, e cioe’ Enlightenment.
Nonostante l’annosa questione della major release non ancora disponibile, Enlightenment (d’ora in poi E) e’ assolutamente usabile, con la sua innata velocita’ e piacevolezza alla vista, e soprattutto e’ in costante crescita, percio’ l’utilizzo di E dai sorgenti e’ il modo migliore per apprezzarne le features: il build non deve assolutamente spaventare, una volta soddisfatte le dipendenze il processo scivola via senza problemi, soprattutto grazie alla presenza di script (easy_e17 [1] e ReasyE17 [2]) che fanno il lavoro sporco per noi.
Nei mesi appena trascorsi c’e’ stato un grosso fermento nel progetto, non solo a livello di codice, ma anche nella community che gravita attorno ad E.
Ecco cosa e’ successo.

Migrazione da CVS a SVN

Come annunciato da Raster, e’ avvenuta quasi senza intoppi la migrazione del source tree dal vecchio CVS al nuovo e fiammante Subversion. L’organizzazione interna delle directory e’ cambiata, e ora le directory OLD e BROKEN identificano meglio cio’ che e’ vecchio e non compilabile.
Link: SVN

Migrazione da Bugzilla a Trac

Altra migrazione annunciata ed effettuata, il passaggio del bug tracking da Bugzilla a Trac, decisamente piu’ completo, con il wiki e il browser del repo svn integrati.
Ho gia’ utilizzato il nuovo sistema per un nuovo ticket su un memleak che ho riscontrato in Edje, e mi e’ sembrato veramente ben fatto.
Ora comincia un lavoraccio, cioe’ la trasformazione dei bug aperti in Bugzilla in nuovi ticket in Trac, un lavoraccio perche’ sembra che non ci sia un automatismo disponibile. E’ un lavoro sporco, ma qualcuno lo deve fare…
Link: Trac

Probabile release di Embryo

Sembra che una release ufficiale di Embryo possa venire rilasciata a breve. Il discorso delle release di E al quale ho accennato in precedenza potrebbe essere preceduto dalle release ufficiali delle varie librerie che stanno alla base di E, e sembra che questo argomento stia a cuore a molti. Effettivamente il codice di Embryo risulta stabile e bug-free da diverso tempo, ma sembra che Raster voglia introdurre nella libreria la possibilita’ di creare degli script usando Lua come linguaggio di programmazione. Stiamo a vedere.

Nuovo tema di default

Un parte molto importante di un DE (anche se E non e’ propriamente un DE) e’ l’aspetto grafico, e qui non abbiamo proprio niente da imparare, eleganza e leggerezza sono il nostro pane quotidiano.
E’ possibile cambiare il look&feel di E utilizzando vari temi prelevabili dalla rete (vedi piu’ sotto per i dettagli), ma alla prima installazione E parte con il tema di default, il famoso “bling bling”. Molto bello, ma effettivamente non e’ piu’ al passo con i tempi, e cosi Raster, aiutato da uno dei migliori themer che conosca, e cioe’ Tom Haste, sta portando avanti il tema che sara’ il prossimo default, e cioe’ “Black and White” (trovate qualche esempio in un post di qualche giorno addietro).
Non e’ ancora completo, ma la strada e’ quella giusta!

Exchange

Ecco una delle novita’ piu’ interessanti, soprattutto dal punto di vista degli utenti.
E’ stato realizzato per E quello che rappresenta gnome-look e kde-look rappresentano rispettivamente per Gnome e KDE. Nonostante l’ottimo lavoro svolto dall’oramai chiuso get-e, ora anche E puo’ vantare un repository ben strutturato dal quale attingere per cambiare il look&feel della propria workstation.
Da parte mia sto sviluppando la libreria C che si interfaccia al sito di exchange, in modo da fornire una valida API da usare in altre applicazioni.
Link: Exchange
Link: la libreria

Riferimenti:
[1] easy_e17: questa preview release funziona gia’ con il repository SVN.
[2] ReasyE17: allo stato attuale non e’ ancora usabile per prelevare E dal repository SVN, ma Davide ha promesso di lavorarci ASAP.

Alla prox

[tags]enlightenment, e17[/tags]

Categorie

Archivi

4 Comments

  1. yoruk
    17 settembre 2008

    Speriamo vada avanti il progetto e17, sembra promettere veramente bene e l’elive-cd e’ davvero ottima :)

  2. 30 gennaio 2009

    Hello, I can’t understand how to add your blog ( mcalamelli.netsons.org ) in my rss reader

  3. 1 febbraio 2009

    mcalamelli.netsons.org – now in my rss reader)))

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.