Cicatrici – Post pulp

Cicatrici
[Questo spettacolo di copertina l’ha fatta Tostoini]

Le cicatrici rientrano in quel particolare tipo di sfighe che poi puoi raccontarle. Possono essere evidenti o nascoste, interne o esterne, comiche o drammatiche, ben chiuse o dolenti; il punto è che comunque ci sono, che bisogna conviverci. La mia l’ho scritta e l’ho inviata a lui, che l’ha presa e l’ha messa assieme alle altre e ne ha tirato fuori un ebook, prendibile aggratis da qui. Accattatevillo.

PS: una riflessione postuma. Lo scriverne a proposito mi è servito per metabolizzarla. Mi sembra interessante.

Categorie

Archivi

Comments are closed.