A prescindere dal posto, ti prende da dentro

Ognuno ha la sua cosa, la mia è l’acqua. Anche se subito non la vedi, la percepisci, senti che c’è, lì, qualche parte. E quando la trovi, che sia il mare, un fiume, o un canale, quando la trovi non puoi far altro che appoggiarti qualche minuto al parapetto, e guardarla muoversi.

Posted from WordPress for Android

Categorie

Archivi

2 Comments

  1. Batchiara
    24 luglio 2011

    Manca un “mia” nella prima frase. :*

    • mcalamelli
      24 luglio 2011

      Corretto, grazie

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.