[In caso di emergenza] Gli appelli AVIS, come funzionano

Se, in questi momenti difficili, decidiamo di fare la nostra piccola parte rilanciando notizie ed informazioni sui social network, verifichiamo attentamente l’attendibilità delle fonti. Una notizia errata può contribuire ad un aumento notevole della confusione. Un esempio pratico? La richiesta di sangue per l’AVIS, vista in rete una decina di minuti fa.

RT @francirock: Serve sangue gruppo Zero Negativo #Avis #terremoto Modena. Per favore RT @Keniavirzi CONDIVIDETE!

Non funziona così, e lo spiega Cirdan qui (io riassumo per comodità).

[…] Da dirigente Avis vi prego di non condividere e/o rilanciare l’appello finchè non ne siano esplicitate le fonti. Specie in Emilia Romagna ci sono tutti gli strumenti affinchè emergenze di carenza sangue vengano gestite dal Centro Regionale Sangue.
Ne approfitto per spiegare brevemente come funziona il sistema. Il Centro Regionale Sangue (organo pubblico) registra le giacenze di sangue di ogni sistema trasfusionale provinciale, spostando sacche se ce ne fosse bisogno.
Il sangue per uso clinico (quello che si usa nei PS) è una frazione piccolissima di tutto il sangue raccolto, dunque, in generale, per quella esigenza il sangue è sempre presente.
Aggiungo poi che per diventare donatore di sangue ci sono tutta una serie di esami da verificare, sono ANNI che non si prende la gente per strada per farli donare. Siamo in Italia, non nel Terzo Mondo (almeno per questo).
Concedo il beneficio del dubbio (per ora), ma in attesa di altri elementi, PER FAVORE NON DIFFONDETE QUESTI APPELLI. […]

Confermato poi dall’AVIS Regionale Emilia-Romagna, su Facebook.

Circolano in queste ore informazioni non corrette sulla necessità di sangue nel modenese e nelle altre zone colpite dal terremoto. Avis rende noto che il Sistema Regionale Sangue è perfettamente in grado di garantire le scorte di sangue e plasma necessari ad ogni provincia della regione. Si invitano i donatori di sangue periodici a non saltare l’appuntamento per non creare carenze nelle scorte ma attualmente la situazione è perfettamente sotto controllo. Chiediamo inoltre agli organi di stampa di contattarci per avere conferma dell’esattezza di notizie non diffuse dalla nostra pagina internet, facebook, twitter o dal nostro ufficio comunicazione al fine di evitare allarmi ingiustificati che possono ritardare le procedure di raccolta. Grazie per la collaborazione

La verifica delle informazioni è un ottimo aiuto alla causa, verificare sempre prima di fare RT.

Categorie

Archivi

Comments are closed.