Sull’assistenza tecnica, una cosa forse banale, o forse no

Dunque, è da un po’ di tempo che una parte del mio lavoro è occupata dal fornire assistenza tecnica ai clienti che usano una determinata tipologia di prodotti. All’inizio, introducendomi questo tipo di attività, mi misero in guardia sulla particolare osticità di questo tipo di clienti, pari forse a quella degli albergatori (non se ne abbiano a male gli amici albergatori, ma l’accoppiata albergatori-tecnologia non ha quasi mai dato buoni risultati). Ora che mi sono fatto una certa esperienza sul campo, ora che ho una buona base di dati sui quali lavorare, mi sento di condividere una riflessione. Un buon 90% delle persone con le quali ho avuto a che fare è diventata immediatamente ragionevole una volta resasi conto che dall’altra parte della cornetta c’era qualcuno disposto a prendersi carico dei loro problemi. E sottolineo il prendersi carico, non il risolvere effettivamente il problema, ché a volte la telefonata non è stata sufficiente a. Probabilmente ci ho messo del mio, ché sono bravo ad ascoltare e a rispondere di conseguenza, ma credo che il peso maggiore ce lo abbia il come porsi, non chi si pone. Ecco, non so quanto sia ovvia o banale questa considerazione, ma tanto è, mi sembrava giusto condividerla. Ciao.

Categorie

Archivi

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *