Capita che, in quanto persona grosso modo adulta, ti trovi in un momento un po’ così, e decidi che no, a certi progetti è meglio non pensare, è meglio accantonarli in attesa di tempi migliori.
Capita che poi le cose tornano ad andare per il verso giusto, e nel bel mezzo di un discorso senti saltar fuori questi progetti, saltar fuori non nella tua testa ma proprio a voce, e pensi “Ma no cazzo, è troppo presto, sei cretino, così non va bene!”.
Però c’è qualcosa che non ti torna, e allora ti fermi, la guardi, e un lampo, l’epifania.
Non sei tu che ne stai parlando, lo sta facendo lei. Lei.