Tag: acqua

  • Piove

    È una pioggia leggera ma insistente, quella che cade ora. Meno potente dell’acquazzone di oggi pomeriggio, ma comunque efficace, anche stanotte riuscirò a dormire. Un lampo, adesso, poi il tuono, basso, che lo senti nella pancia e pure più giù. Potrei contare i secondi che intercorrono ma mi pesa il culo, non mi va. Un […]

  • Stato di deprivazione sensoriale

    Comincia tutto con il rumore della risacca, steso sul lettino ad un paio di metri dalla riva. Il rumore, ritmico, accompagna le percussioni, lente, del battito del cuore. Il brusio delle voci di chi resta a pranzo, sotto l’ombrellone, è basso e distante. La pelle è coperta da uno strato umido, le gocce di sudore […]

  • I racconti della casa nuova – Un breve sopralluogo

    L’acqua nel fiume non è molta, e scorre lenta verso la foce. In direzione opposta, una serie di onde svela un pesce che risale la corrente. Le canne frusciano come un mormorio, scosse appena dalla leggera brezza. Un turbinio di rondini percorre la superficie dell’acqua a caccia di insetti, e le più avventate – o […]

  • Il palo sul molo

    Se passi sul molo di Cesenatico, nella parte di levante,e oltrepassi il Gambero Rosso e la passerella di legno che porta sulla sabbia, trovi un palo di metallo, abbastanza grosso, ancorato ad un basamento di cemento in mezzo agli scogli. Sul palo c’è un buco di ruggine, tre/quattro centimetri di diametro, e quando c’è il […]

  • Acqua, fredda

    È quella che più mi piace, per fare il bagno in mare. Quella che c’è a maggio, oppure quella di un luglio qualsiasi, dopo diversi giorni di brutto tempo. Mi piace entrarci, in acqua, fino alle cosce, e se è il primo bagno mi ci tuffo dentro di testa, godendo lo SBAM dovuto alla differenza […]

  • Dove il rumore dell’acqua è più forte

    Il tavolino più esterno, quello sulla strada, tanto è pedonale. Si, va bene quello, anche se da quattro, lo occupo da solo. No, non aspetto nessuno. Una pinta di Weiss, grazie. No, niente limone, grazie. No, non mi da fastidio il rumore della chiusa, anzi, meglio così, copre tutto il resto. Posted from WordPress for […]

  • A prescindere dal posto, ti prende da dentro

    Ognuno ha la sua cosa, la mia è l’acqua. Anche se subito non la vedi, la percepisci, senti che c’è, lì, qualche parte. E quando la trovi, che sia il mare, un fiume, o un canale, quando la trovi non puoi far altro che appoggiarti qualche minuto al parapetto, e guardarla muoversi. Posted from WordPress […]