Tag: bar

  • When the music’s over

    A Cesenatico, in viale Roma, una volta c’era un bar, Bar Zara si chiamava. Era uno di quei bar che difficilmente verrebbero definiti “belli”, uno di quei bar che, se ci passavi davanti e avevi voglia di un caffè, probabilmente avresti deciso che sì, potevi attendere quello successivo. Io ci andavo il sabato mattina, facevo […]

  • Uno di quei lavori che dici Mamma che figata

    Stamattina ero al bar a fare colazione, non al solito bar, ché era ancora chiuso, ma in quell’altro, quello un po’ di destra ma fa niente, il caffè è buono e la signora è simpatica. In questo bar non prendono Repubblica, forse lo considerano di sinistra, e allora quando vado lì ripiego su La Stampa. […]

  • Rompere il ghiaccio

    Dicono che son bravo a conoscere nuove persone, che mi riesce abbastanza facile (ed effettivamente è vero). Ma ho un problema con i posti. Se devo andare in un posto nuovo, se ci devo andare con un obiettivo ben preciso, e se ci devo andare da solo, insomma, mi viene un po’ di strizza. Anche […]