Augmented reality con TagWhat

Augmented reality in TagWhat
Augmented reality in TagWhat

Ho scoperto da poco TagWhat, un servizio nato per creare una rete di augmented reality per dispositivi mobili [e non solo]. TagWhat ha rilasciato una applicazione per dispositivi Android [e iPhone tra poco] che permette di taggare un punto geografico, sia tramite GPS che marker in GoogleMaps, aggiungendogli dei contenuti [testo, foto, links]. In questo modo, quando un utente TagWhat passa entro un certo raggio da una posizione contenente un tag [ovviamente tenendo l’applicazione attiva sul terminale] vede apparire in overlay il marker e i tag associati al punto stesso.

Il piccolo esperimento che è ho fatto è stato questo.
Mi sono registrato su TagWhat dal PC, e installato l’applicazione nello smartphone.
Poi, da PC, ho aggiunto un marker in un punto ben preciso, strettamente legato ad un post, usando il titolo del post come titolo del tag, e la prima parte del post come descrizione; essendoci un limite sul numero di caratteri inseribili, ho inserito una specie di “More…” con il link al post.

TagWhat nel PC
TagWhat nel PC

Poi sono andato fisicamente nel luogo [il canale di Bellaria], e ho eseguito TagWhat sullo smartphone: centrando il marker [azzurro] entro la specie di radar che appare in alto a sinistra [vedi foto in alto] in basso appaiono i contenuti che ho inserito precedentemente da PC; con un click appare il testo inserito, e cliccando sull’URL viene lanciato il browser verso il mio post.
Ah, gli altri maker [viola] che si vedono si vedono nel radar rappresentano dei checkin di FourSquare, il cui layer è disponibile tra quelli visualizzabili.

Un esperimento molto molto semplice, ma il servizio in questione mi sembra avere grosse potenzialità.

Alla prox

[tags]tagwhat, augmented reality, android[/tags]

Categorie

Archivi

Comments are closed.