Una volta avevo un gatto nero, tutto nero, si chiamava Belfagor. Mi pigliavano per il culo, dicevano “Ma te sei fuori, guarda che porta sfiga!” Oh, l’unica sfiga che mi ha portato è stata la tristezza quando se n’è andato nel paradiso dei gatti.